OMAN IN TOUR: IL GIOIELLO D’ARABIA

LA PROGRAMMAZIONE BEYOND ECO-FRIENDLY DEL VIAGGIO IN OMAN

La programmazione Beyond

Viaggio in Oman: il nuovo marchio Beyond offre viaggi eco-responsabili che portano oltre i sentieri battuti, dove l’avventura, l’incontro e la condivisione punteggiano la scoperta. 
Questi itinerari mettono in luce le interazioni umane e culturali e l’avventura in senso lato. Si tratta di esperienze di viaggio uniche e insolite, ma anche fughe per atleti di tutti i livelli o viaggiatori in cerca di significato. In un approccio di turismo responsabile, i programmi Beyond sono sviluppati da un team di appassionai per i quali il rispetto dell’ambiente e delle popolazioni locali sono una priorità.
Gli alloggi della selezioni Beyond offrono un’esperienza indimenticabile: piccole strutture per un viaggio  confidenziale, homestay per un’immersione garantita o eleganti boutique hotel per una vacanza di charme. Beyond offre a ogni viaggiatore l’opportunità di vivere l’avventura come desidera.

PROGRAMMA DEL VIAGGIO IN OMAN BEYOND:

  • 1° giorno: Muscat
    Cena libera.
    Arrivo all’aeroporto internazionale di Muscat, trasferimento in hotel e pernottamento.
  • 2° giorno: Muscat – Al Wakan Village
    Pensione completa.
    Il tour inizia con la visita di Muscat, a partire dalla ricchissima Grande Moschea di Qaboos, costruita in pietra arenaria e marmo. Si prosegue con il mercato tradizionale del pesce di Barka, con le sue ricche varietà, e il Museo Bait Al Ghasham, una tradizionale casa del XIX secolo rinnovata per riflettere la ricchezza storica del sultanato.
    Nel pomeriggio si prosegue per il piccolo villaggio di Al Wakan, situato tra le montagne e adornato di splendidi giardini terrazzati affacciati sul Wadi Mistal. Un sentiero vi condurrà in 30 minuti alla torre di avvistamento del paese: durante le soste si scopriranno le case dei contadini locali, il loro sistema di irrigazione tradizione (il falaj) e le vaste piantagioni di melograni, albicocche, uva e bacche.
  • 3° giorno: Al Wakan Village – Bilad Sayt – Al Hamra – Misfat – Nizwa
    Pensione completa.
    Al mattino si parte per il Wadi Bani Awf Trail, una spettacolare strada di montagna che permetterà di ammirare molti villaggi montanari e la spettacolare vista dello Snake Canyon. Il tour prosegue verso il villaggio di Bilad Sayt, con la sua architettura tipica delle ex colonie arabe. Si visiterà quindi l’antichissimo villaggio di Al Hamra, uno dei meglio conservati del paese trai vecchi edifici abbandonati e le case di argilla e fango. Una sosta al villaggio di Misfat permetterà di scoprire imponenti terrazzamenti agricoli, sontuose vallate e le tradizionali case di Misfat, costruite in pietra e con tetti di foglie di palma. Anche qui si potrà ammirare il falaj, classificato persino dall’Unesco.
  • 4° giorno: Nizwa – Birkat Al Mouz – Jebel Akhdar – Nizwa
    Pensione completa.
    Partenza alla volta del villaggio di Birkat al Mouz, che con la sua piantagione di banane e il suo ambiente pittoresco è uno dei più famosi villaggi del sultanato. Falaj, case tradizionali e edifici in rovina vi porteranno indietro nel tempo. Si scopriranno quindi le montagne di Jebel Akhdar: un maestoso massiccio costellato di paesi e le cui pendici sono riempite da piccoli muretti in pietra, eretti dagli abitanti per la coltivazione a terrazza. Wadi Bani Habib è uno dei tanti villaggi situati sull’immenso altopiano di Jebel: qui si incontrano le famiglie locali che praticano la distillazione dell’acqua di rose, una specialità della regione che si ottiene dalle rose di Damasco che fioriscono sui monti circostanti. Nelle distillerie del paese si potrà condividere un momento unico con gli artigiani locali per comprendere questo processo di produzione trasmesso di generazione in generazione.
  • 5° giorno: Nizwa – Wahiba
    Pensione completa.
    Esplorazione di Nizwa, ex capitale dell’Oman la cui architettura fonde tradizione e modernità. Dalla torre del forte si possono ammirare il suq locale e l’oasi della città. Si raggiungerà quindi il mercato, vera istituzione secolare di Nizwa dove si possono trovare artigianato, pugnali omani, argenteria, rame, bestiame, frutta e verdura. Proseguimento per il deserto di Wahiba con sosta al villaggio storico di Al Manzifat per ammirarne le tradizionale architettura. Arrivo nel deserto, una vasta distesa di dune arancioni abitate per millenni dai beduini. Lungo il percorso si vedranno piccoli borghi tipici  e si potranno scoprire le tradizioni beduine interagendo con le famiglie locali. Quindi, ci si avventura tra le alte dune per ammirare un tramonto indimenticabile sulla strada per il campo nel deserto.
  • 6° giorno: Wahiba – Wadi Bani Khalid – Al Kamil – Al Jinz – Sur
    Pensione completa.
    Partenza per Wadi Bani Khalid, un altro villaggio ricco di piantagioni di datteri e da cui si raggiunge l’oasi di Bani Khalid, dove si potrà nuotare nelle sue spettacolari e profonde piscine naturali. Si continua per la città di Al Kamil, la cui originalità sta nel suo essere circondata da alberi, l’unica in tutto l’Oman. L asu architettura antica, la fortezza e le sue torri ne fanno una tappa davvero affascinante. In serata, visita alla Riserva delle Tartarughe di Al Jinz, famosa al mondo per la nidificazione della specie in via d’estinzione della tartaruga verde Chelonia Mydas.
  • 7° giorno: Sur – Wadi Tiwi – Bimah Sinkhole – Muscat – Italia
    Colazione in resort. Pranzo di pesce alla griglia.
    Infine, esplorazione della città costiera di Sur, dove si visiterà la fabbrica locale di dhow, la tradizionale barca omani, e dove si godrà della vista panoramica del faro di Al Ayiah. Ci si imbarca quindi su un dhow con un pescatore locale per un giro nel Golfo dell’Oman seguito dal pranzo a base di pesce fresco alla griglia. Si prosegue quindi verso Wadi Tiwi, una spettacolare gola scavata nella montagna che si snoda tra le alte scogliere fino al mare. Anche qui si potranno ammirare numerosi villaggi e le loro piantagioni di datteri e banane. Fermata a Bimah Sinkhole, uno stagno naturale che è stato scavato nel cuore dell’arido paesaggio dell’Oman. La leggenda narra che sia stata la caduta di un meteorite a formare questo unico specchio d’acqua. All’arrivo a Muscat, nel pomeriggio, si visiterà la città con soste fotografiche all’Al Alam Palace, la residenza ufficiale del sultano, al porto e alle sue due fortezze portoghesi, Al-Jalali e Al-Mirani, e al locale suq di Matrah, uno dei più antichi mercati dell’Oman.
    Al termine, trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

Sistemazioni selezionate in tour (o similari) – cat. Beyond
Muscat, Royal Tulip Muscat 4*
Wakan, Sama Heritage Homes – Wakan
Nizwa, Nizwa Heritage Inn
Wahiba Sands, Sama Al Wasil Camp
Sur, Sama Ras Al Jinz Resort