1° giorno, sabato 18 gennaio: Venezia – Entebbe (via Amsterdam)
Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Entebbe e incontro con la guida. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.

2° giorno, domenica 19 gennaio: I rinoceronti di Ziwa e il Top of the Falls
Prima colazione e cena al Lodge. Pranzo in ristorante.
Comincia l’immersione in Africa. È lungo le strade principali che in questo continente si svolge la vita: bambini in accese uniformi a formare lunghe colonne per andare a scuola, uomini che spingono biciclette cariche all’inverosimile, donne che preparano meticolosamente le pile di frutta e verdura per allestire i loro variopinti mercatini… Dopo 3 ore si raggiunge il distretto di Nakasongola, per raggiungere la Riserva di Ziwa con i suoi rinoceronti. Si proverà l’emozione di camminare al fianco di questi animali imponenti in questo pezzo di savana alberata, arrivando a fotografarli da pochi metri. Lasciata la Riserva si prosegue sulla strada principale che porta al confine col Sudan, per poi raggiungere la città di Masindi: totalmente immersi nell’Africa dei villaggi, si godrà dei meravigliosi colori e paesaggi. Dopo pranzo si entra nel più grande dei Parchi Nazionali ugandesi: il Murchison Falls. Passando all’interno della foresta di Budongo, ricca di primati e mogani secolari, si raggiunge il “Top of the Falls”: la sommità delle cascate Murchison, dove il Nilo si restringe fino in una stretta gola di soli 7 metri prima di compiere un salto di 43 metri che crea un ruggito assordante e una serie di spruzzi e arcobaleni incantevoli. Si prosegue lungo il fiume per raggiungere il lodge per cena e pernottamento.

3° giorno, lunedì 20 gennaio: Il settore nord del Murchison Falls
Pensione completa al lodge
Giornata interamente dedicata all’esplorazione del Parco. Dopo la colazione all’alba, un game drive mattutino lentamente e piacevolmente porterà tra le eleganti giraffe,  le mandrie di bufali e le numerose specie di antilopi, gli elefanti e i coloratissimi uccelli che popolano il parco, fino a raggiungere il Delta del fiume nel Lago Alberto; questo è il settore nord del Murchison Falls, paesaggisticamente il più affascinante e ricco di animali, con scorci di savana difficili da dimenticare. E’ proprio qui che più spesso si incontrano i leoni e i leopardi che cercano di approfittare del fiume ,che in questo tratto per dimensioni sembra un placido lago, per sferrare agguati alle loro prede. Dopo pranzo escursione in barca: si risale il Nilo per 23 km fin quasi a raggiungere la base delle cascate. Numerosi animali, tra cui ippopotami, coccodrilli, elefanti e antilopi, vengono al fiume ad abbeverarsi. Rientro dopo circa 3 ore al lodge per cena e pernottamento.

4° giorno, martedì 21 gennaio: Il Regno del Toro
Prima colazione e cena al lodge. Pranzo in ristorante.
Nuova giornata di trasferimenti verso sud. La Rift Valley albertina lascia spazio al Lago Albert, e nelle giornate limpide si vedono chiaramente le Montagne Blu del vicino Congo. Si prosegue tra verdi campagne coltivate a cotone, tabacco e manioca, punteggiate di abitazioni che lungo la strada diventano veri e propri villaggi.  A Kyenjojo ricomincia l’asfalto e si susseguono magnifiche coltivazioni di tè a perdita d’occhio. Si raggiunge il lodge sito nei pressi del Parco Nazionale della Foresta di Kibale, nella pittoresca regione dei laghi craterici. Cena e pernottamento al lodge.

5° giorno, mercoledì 22 gennaio: Gli scimpanzé della Foresta di Kibale
Pensione completa al lodge
Colazione e trasferimento al vicino Parco Nazionale di Kibale per il trekking con gli scimpanzé: mattinata dedicata alla ricerca dei padroni di casa, ma anche di altri primati fra come i guereza, i cercopitechi di Brazza e i mangabeys. La guida fornirà spiegazioni dettagliate su tutta la fauna e la flora presente nella foresta, garantendo così una passeggiata al contempo istruttiva e piacevole. Nel pomeriggio partenza verso il secondo Parco Nazionale per dimensioni, il Queen Elizabeth, dove si arriverà dopo aver costeggiato la mitica catena montuosa delle “Montagne della Luna”, il Rwenzori. Game drive alla scoperta degli stupendi scorci di questa tipica savana alberata, alla ricerca di felini, mandrie di elefanti e bufali, cobi ugandesi e gru dalla testa coronata (entrambe simboli nazionali ugandesi). Cena e pernottamento al lodge.

6° giorno, giovedì 23 gennaio: Il Parco Nazionale Queen Elizabeth e il Canale Kazinga
Pensione completa al lodge
Dopo una prima colazione all’alba, partenza per un game drive a quella che è l’ora migliore per avvistare iene, leoni, il raro leopardo, maiali giganti di foresta eippopotami che rientrano verso i corsi d’acqua. Ritorno al lodge per pranzo e tempo a disposizione per un po’ di relax. Nel pomeriggio speciale giro in barca di 2 ore sul canale naturale Kazinga fino all’imbocco del lago Edward dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive. Facoltativo: piccolo game drive serale attorno alla penisola di Mweya nella speranza di di avvistare i riservati leopardi e per godere del tramonto in questa location unica e suggestiva. Cena e pernottamento al lodge.

7° giorno,venerdì 24 gennaio: La foresta impenetrabile di Bwindi
Prima colazione e cena al lodge, pranzo a pic-nic.
Dopo colazione trasferimento verso il parco Nazionale della Foresta Impenetrabile di Bwindi, passando attraverso il settore sud del Queen Elizabeth, Ishasha, famoso per i leoni che si arrampicano sui maestosi fichi in cerca di ombra e riposo. Qui, a seconda del tempo e della condizione delle strade, game drive alla ricerca di questi meravigliosi felini, oltre che dei “piccoli” ma turbolenti elefanti di foresta e delle svariate specie di antilopi. Nel pomeriggio si prosegue per Bwindi per cena e pernottamento.
N.B. Il lodges di questa sera potrebbe cambiare con uno di equivalente valore a seconda della famiglia di gorilla che si avrà il permesso di avvistare.

8° giorno, sabato 25 gennaio: I Gorilla di montagna
Prima colazione e cena al lodge. Pranzo a pic-nic
Dopo colazione, un breve briefing da parte dei rangers dell’UWA (Uganda Wildlife Authority) e quindi partenza per la foresta impenetrabile. La durate dell’escursione è determinata dagli spostamenti della famiglia di gorilla, può essere talvolta faticoso seguirli ed è pertanto indispensabile una buona forma fisica; ci saranno a disposizione dei portatori (servizio extra, facoltativo, consigliato) per trasportare acqua, pranzo al sacco ed abbigliamento di riserva. All’arrivo al luogo convenuto, ai margini della foresta, si lasciano zaini e portatori e si incontrano i trackers che conduranno attraverso impervi sentieri all’incontro con i gorilla. Il brivido provocato dall’incontro con questi gentili primati è una rara ed eccitante avventura che lascerà un ricordo indelebile. I gorilla sono animali cui manca solo la parola, e sopperiscono a questa “mancanza” con il linguaggio degli occhi; è loro estremamente chiara ogni dinamica, specialmente quella che starà andando in atto: degli ospiti son entrati a casa loro, sarà pertanto gradita delicatezza nell’approccio. Durante questa emozionante escursione si possono incontrare non solo i gorilla di montagna, ma anche la rara scimmia dorata, bufali, elefanti di foresta, bushbacks, leopardi, facoceri giganti di foresta e duikers. Nel pomeriggio breve trasferimento verso il Lago Bunyonyi, e sistemazione al lodge per cena e pernottamento.

9° giorno, domenica 26 gennaio: Il Parco Nazionale del Lago Mburo
Prima colazione e cena al lodge. Pranzo in corso di escursione.
Dopo colazione, trasferimento verso il lago Mburo attraversando dapprima la città di Kabale per poi entrare nella regione dell’Ankole, famosa per le sue mucche dalle corna di lunghezza impressionante e per i suoi paesaggi dolcemente ondulati e verdi. Dopo Mbarara, una delle città più sviluppate e ricche, si farà ingresso al Parco Nazionale del Lago Mburo, il più piccolo in Uganda e l’unico a contenere cinque laghi.  Nel pomeriggio giro in barca sul lago Mburo dove ci sarà modo di osservare da vicino ippopotami, coccodrilli e i moltissimi uccelli d’acqua come le aquile pescatrici e le varie e coloratissime specie di martin pescatori e aironi. Game drive serale di rientro verso il Lodge alla ricerca di leopardi, iene, antilopi di varie specie e soprattutto delle eleganti zebre, presenti solamente qui e in Kidepo.

10° giorno, lunedì 27 gennaio: Entebbe – Venezia (via Amsterdam)
Prima colazione al lodge. Pranzo in ristorante.
Dopo colazione rientro verso la capitale, con sosta lungo la linea dell’Equatore. All’arrivo a Entebbe si procede per l’Aeroporto per il volo di rientro in Italia. Pernottamento in volo.

11° giorno, martedì 28 gennaio: Venezia
Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Sistemazione alberghiera in tour (o similari)
Entebbe, Golf View Hotel
Murchison Falls, Pakuba Safari Lodge
Parco Nazionale Foresta di Kibale, Chimpanzee Guest House
Parco Nazionale Queen Elizabeth, Kasenyi Safari Camp
Parco Nazionale di Bwindi, Agandi Uganda Eco Lodge
Lago Bunyonyi, Arcadia Cottages
Lago Mburo, Mihingo Safari Lodge

VOLI DI LINEA KLM DA VENEZIA

Volo Tratta Orario Partenza Orario Arrivo
KL1650 Venezia-Amsterdam 06:30 08:40
KL537 Amsterdam-Entebbe 10:00 22:30
KL537 Entebbe-Amsterdam 23:30 06:00(+1)
KL1653 Amsterdam-Venezia 09:40 11:30

 

Post it

  • È richiesta la vaccinazione per la febbre gialla, con presentazione del libretto delle vaccinazioni all’aeroporto. Si consiglia la profilassi antimalarica, la vaccinazione o il semplice richiamo dell’antitetanica.
  • Il visto d’ingresso sarà a cura dell’organizzazione con il costo di 50€. E’ sufficiente far pervenire:
    • la pagina del passaporto con i dati biometrici e una validità residua di almeno 6 mesi dalla data del viaggio
    • una foto formato tessera
    • la copia del certificato di vaccinazione per la febbre gialla
  • Le mance sono obbligatorie ed indispensabili, da consegnare alla guida/accompagnatore all’arrivo perchè le distribuisca lungo il viaggio a chi fornirà i servizi.
  • Facoltativo: portatori durante il trekking ai “Gorilla” 15usd a persona da pagare direttamente. Portano lo zaino pesante con il pranzo al sacco, 2 litri d’acqua, vestiti e macchine fotografiche consentendo di concentrarsi sul percorso.

La quota comprende

  • Voli di linea KLM da/su Venezia via Amsterdam in classe economica inclusivi di franchigia bagaglio e tasse aeroportuali
  • Trasferimenti da/per gli aeroporti e in tour con Land Cruiser 4×4
  • Sistemazione nelle strutture indicate (o similari) con trattamento di pensione completa dalla prima colazione del secondo giorno al pranzo del decimo
  • Guida/accompagnatore italiano
  • Accompagnatore dall’Italia al raggiungimento dei 15 partecipanti.
  • Diritti d’ingresso ai Parchi e visite  come da programma
  • assicurazione medico-bagaglio Intermundial Multiassistenza Plus Basic (leggere attentamente massimali, termini e condizioni)
  • Kit da viaggio