TOUR DEL SUDAFRICA, SPECIALE CAPODANNO

Un tour per conoscere il Sudafrica nelle sue varie sfaccettature vivendo esperienze dirette con la vivace serata dei tamburi Djembe a Cape Town, immergendosi nella natura selvaggia della riserva di Karongwe alla ricerca dei Big 5, e infine incontrando la metropoli più moderna di Johannesburg, proiettata nel futuro ma radicata nella storia.

Programma del tour: 

  • 1° giorno, sabato 28 dicembre: Città del Capo
    Cena al GOLD Restaurant.
    Arrivo all’aeroporto internazionale di Città del Capo, incontro con l’autista e trasferimento al Commodore Hotel. Alle ore 17:00 incontro con la guida parlante italiano per il benvenuto, la consegna della documentazione e il briefing del viaggio. Alle 18:00 partenza con la guida per una serata interattiva di tamburi Djembe con cena panafricana. Per le 22:00 rientro in hotel.
  • 2° giorno, domenica 29 dicembre: Penisola del Capo
    Prima colazione in hotel. Pranzo al Seaforth Restaurant. Cena libera.
    Intera giornata di escursione attraverso la costa atlantica. Gita in barca per vedere l’Isola delle Foche per poi proseguire verso la Riserva Naturale del Capo di Buona Speranza e di Cape Point attraversando Chapman’s Peak. Qui si sale la funicolare (biglietto incluso) per il faro di Cape Point e si esplora Capo di Buona Speranza; poi si prosegue per Simon’s Town, villaggio dall’architettura vittoriana, base navale e sede di Boulders Beach, dove si trova una florida colonia di pinguini africani. Rientro in hotel alle 17:30.
  • 3° giorno, lunedì 30 dicembre: Vigneti del Capo
    Prima colazione in hotel. Pranzo al Rickety Bridge.
    Incontro mattutino con la guida per il tour dei vigneti del Capo: l’escursione si snoda nel cuore delle Cape Winelands, attraverso monti, vigneti e fattorie olandesi. Si visita Stellenbosch con una passeggiata lungo i viali fiancheggiati dai canali, all’ombra di querce giganti e edifici storici splendidamente conservati. Si prosegue all’Helshoogte Pass fino alla città di Franschhoek, risalente all’arrivo degli ugonotti francesi nel XVII secolo. In questa capitale gastronomica sudafricana godetevi un pranzo con degustazione di vini. Si prosegue per Paarl, uno dei primi distretti agricoli del Capo adagiato ai piedi di un grappolo di cupole granitiche da cui prende il nome. Rientro in hotel alle ore 17:30.
  • 4° giorno, martedì 31 dicembre: Città del Capo
    Prima colazione in hotel. Pranzo al Moyo Kirstenbosch. Cenone di Capodanno.
    Alle 08:30, partenza con la guida italiana per un tour di Città del Capo con la visita di Table Mountain, tempo permettendo, a cui si accede tramite la cabinovia da pagare in loco. Da qui si può godere della vista panoramica sulla “Città Madre” e sulla costa atlantica con Robben Island in lontananza. Visita a “Bokaap”, il quartiere di Cape Malay, e del suo Museo, il quale mette in mostra la cultura e il patrimonio islamico locali. Si prosegue con una passeggiata attraverso i Company Gardens, dove risiede il monumento a Desmond Tutu, un tributo ai valori della Costituzione sudafricana, situato di fianco alla Cattedral di San Giorgio, nota come “Cattedrale del popolo” per il suo ruolo nella resistenza contro l’apartheid. Si prosegue a Slave lodge, dove si esplora la storia dei migranti che hanno contribuito alla ricchezza e alla diversità della storia sudafricana e si termina al Kirstenbosch National Botinical Gardens. Rientro in hotel alle ore 17:30.
  • 5° giorno, mercoledì 1° gennaio: Città del Capo / Hoedspruit – Riserva privata di Karongwe
    Prima colazione in hotel, pranzo e cena al lodge.
    Al mattino, incontro con l’autista in inglese e trasferimento all’aeroporto per il volo diretto a Hoedspruit (biglietto non incluso). All’arrivo incontro con la guida italiana e  trasferimento alla Riserva privata di Karongwe. La riserva privata Karongwe si trova in una spettacolare posizione, adiacente al grande parco nazionale Kruger, e ai piedi delle  montagne della Panorama Route, che fungono da “fondale” alla natura fitta ed incontaminata di questa riserva. Sistemazione al campo tendato fisso e pranzo. Alle 16:00 partenza per il primo game drive con rientro per cena.
    Nota: si consiglia il volo Airlink 4Z 657 in partenza alle 10:40 per Hoedspruit.
  • 6° giorno, giovedì 2 gennaio: Riserva privata di Karongwe
    Prima colazione, pranzo e cena al lodge.
    Intera giornata dedicata ai game drive nella riserva. Partenza alle 5:30 per il primo game drive con rientro alle 08:30, la colazione verrà servita al rientro. La presenza di 3 fiumi rende la riserva ricca di fauna, inclusi i Big 5 – leone, leopardo, bufalo, rinoceronte ed elefante, oltre all’eclusivo ghepardo, la rara iena bruna, giraffe, zebre, gnu, kudu ed antilopi per nominarne alcuni. Resto del tempo a disposizione, alle 16:00 partenza per il game drive pomeridiano con rientro per cena.
  • 7° giorno, venerdì 3 gennaio: Riserva privata di Karongwe – Hazyview
    Prima colazione al campo tendato. Pranzo in ristorante locale e cena al lodge.
    Ultimo safari mattutino nella riserva e alle 10:00 partenza per Hazyview attraverso la Panorama Route. Si posso ammirare i Tre Rondavels, grandi spirali di roccia dolomitica che emergono dalla lontana parete. Inoltre si osserva il femonemo naturale dei Potholes di Bourke’s Luck, nel punto in cui il fiume Blyde e il fiume Treur si uniscono. Nel corso degli anni l’acqua ha eroso la roccia dando vita a strane forme, come sculture. A seconda del tempo a disposizione si potranno visitare le cascate di Berlin e/o Lisbon e la God’s Window che rappresenta uno dei vari punti panoramici lungo il sentiero del canyon.
  • 8° giorno, sabato 4 gennaio: Elephant Whispers – Johannesburg
    Prima colazione in lodge. Pranzo libero e cena in hotel.
    Partenza per l’Elephant Whispers, per un’esperienza di interazione con gli elefante. L’associazione nata negli anni ’80 si occupa della cura di 5 elefanti cresciuti interagendo continuamente con le persone, risulterà facile socializzare con loro. SI riparte in tarda amttinata verso Johannesburg (395km, circa 6 ore). Arrivo in hotel, cena e pernottamento.
  • 9° giorno, domenica 5 gennaio: Johannesburg
    Prima colazione in hotel.
    In tempo utile, trasferimento in navetta condivisa per l’aeroporto con autista in lingua inglese per il volo di rientro.
    Facoltativo: tour di mezza giornata a Soweto.
    In mattinata, partenza per Soweto, contrazione di “South Western Townships”, quest’area ha avuto un ruolo fondamentale nella lotta all’apartheid. Con la guida parlante inglese, visita alla casa-museo di Mandela e all’Hector Pieterson Memorial, attivista sudafricano vittima degli scontri di Soweto.

Sistemazione alberghiera, o similare:
Città del Capo, The Commodore Hotel, camera Standard
Riserva privata di Karongwe, Chisomo Safari Camp
Hazyview, Hippo Hollow Country Estate
Johannesburg, Premier OR Tambo