TOUR DELLA TERRA DI MAGAN, TRA OMAN E EMIRATI ARABI

IL GRAN TOUR DI OMAN E EMIRATI ARABI UNITI

PROGRAMMA: 

  • 1° giorno: Muscat
    Cena libera.
    Arrivo all’aeroporto di Muscat, procedure e formalità di sbarco e del passaggio della dogana, trasferimento assistito (in lingua inglese) in hotel per il check-in e il pernottamento.
  • 2° giorno: Muscat
    Colazione in hotel. Pranzo in ristorante locale. Cena libera.
    Visita della capitale dell’Oman, fondata nel I secolo d. C. e crocevia tra la penisola arabica, l’Africa e l’India. Si comincia dalla Moschea del sultano Qaboos e con il palazzo di Al-Alam, residenza del Sultano, per una visita dall’esterno; accanto ad esso sorgono i due forti portoghesi del XVII secolo di Mirani e Jilali. Si prosegue per la città vecchia e per visitare il museo Bait Al Zubair e il porto di pesca e centro del commercio di Mutrah. Tempo libero per la visita del suq locale, tipico mercato arabo che sfoggia tutta la sua peculiarità orientale. Pomeriggio di relax in hotel  e trasferimento al porto per il tour in barca al tramonto lungo la costa di Muscat (circa 2h). Al termine rientro in hotel.
  • 3° giorno: Muscat – Wadi Bani Khalid – Wahiba Sands
    Colazione in hotel. Pranzo in ristorante locale o pic-nic. Cena al campo sotto le stelle.
    Al mattino, tour del quartiere delle  ambasciate e dei ministeri di Muscat e visita della fabbrica di profumi “Amouage” per scoprire i segreti della produzione di fragranze esotiche. Si prosegue verso Wadi Bani Khalid, un’oasi naturale immersa in una verde vallata ricca di acqua turchese cristallina in cui tuffarsi in mezzo al deserto. Nel pomeriggio si attraversano le montagne per il deserto di Wahiba Sands, un vasta distesa di dune di sabbia arancione alte fino a 100 metri. Qui vivono i beduini da quasi 7000 anni. Lungo la strada si scopriranno numerosi villaggi e borghi per soste fotografiche e all’arrivo ad Al Mintrib si prenderanno i 4×4 per l’attraversamento del deserto. All’accampamento i beduini accoglieranno i viaggiatori con il caffè omanita, frutta fresca e bibite per poi cenare con voi sotto le stelle del deserto.
  • 4° giorno: Wahiba Sands – Sinaw – Jabrin – Bahla – Nizwa
    Colazione al campo. Pranzo in ristorante. Cena libera.
    Al mattino, vista dell’alba sulle dune e tempo libero per esplorare il deserto; si riprende la 4×4 per tornare ad Al Mintrib e poi trasferimento alla volta di Nizwa. Sosta a Sinaw per la visita del vecchio villaggio e del suq locale. Partenza per Jabrin, dove si visiterà il castello dell’Imam Sulan bin Bil’Arab, costruito nel 1675 e famoso per i suoi soffitti dipinti e le volte decorate con arabeschi. Sosta fotografico al forte preislamico di Bahla, patrimonio dell’Unesco e, infine, arrivo a Nizwa per una passeggiate nel suq locale, famoso per la produzione artigianale di khanjars, ceramiche e cesti di vimini.
  • 5° giorno: Nizwa – Al Hamra – Misfah – Djebel Shams – Muscat
    Colazione in hotel. Pranzo al campeggio. Cena libera.
    Al mattino, partenza per la visita di Nizwa, capitale dell’Oman interno e centro religioso del paese, è stata la prima capitale di molti imam e godette di un periodo di grande prosperità sotto la dinastia di Ya’ruba. La visita comprende il forte, con la sua torre di guardia, e il mercato del bestiame, sempre ricco di un’atmosfera davvero vivace. Si potrà ammirare anche l’esterno della moschea, la più antica del paese con la sua cupola blu e dorata. Si prosegue per Al Hamra per visitare Bait Al Safah, dove si visiterà un’originale casa in terra, le cui pareti raccontano la storia dell’Oman; qui si potrà assistere alla riproduzione di mestieri antichi e della produzione di farina, medicinali in polvere e frittelle locali, con offerta di kawa e datteri. Si prosegue con i 4×4 verso Misfah per una sosta fotografica sul canyon e poi per Jebel Shams, per godere del Gran Canyon dell’Oman. Tempo libero nel pomeriggio e poi trasferimento a Muscat.
  • 6° giorno: Muscat – Barkha – Ain Thowara – Al Hazm – Dubai
    Colazione in hotel. Pranzo e cena liberi.
    Visita del mercato del pesce di Barkha, un tradizionale mercato ittico locale ricco di grandi varietà di pesce in cui si contratta sul prezzo in maniera tradizionale. Segue la visita della sorgente termale di Ain Thowara, la quale si trova tra le piantagioni di datteri ai piedi dei monti Hajar. Poi, visita della fortezza di Al Hazm, i cui soffitti sono sorretti da colonne e le cui mura sono spesse tre metri. Al termine, rientro Muscat e trasferimento in aeroporto per Dubai, disbrigo delle formalità doganali e sistemazione in hotel.
  • 7° giorno: Dubai
    Colazione in hotel. Pranzo in ristorante e cena romantica a bordo di un dhow.
    Giornata dedicata alla scoperta di Dubai. Si comincia con diverse soste presso la mosche di Jumairah, costruita nella tradizione medievale fatimide, e all’hotel Burj Al Arab, con la sua architettura a vela. Segue il vecchio quartiere del XIX secolo di Bastakya, con le sue caratteristiche case in mura grezze sormontate da pale eoliche e abitato da famiglie benestanti. Visita del Museo di Dubai, all’interno della fortezza di Al Fahidi. Si attraversa il Creek a bordo dei locali taxi acquatici (gli Abra), per arrivare al quartiere di Deira dove si trovano i suq delle spezie e dell’oro. Segue il tour del Burj Khalifa, l’edificio più alto del mondo, con una presentazione multimediale che vi accompagnerà dal 1° al 124° piano. Si continua per il Dubai Mall e la sosta davanti all’Acquario. Proseguimento per la Jumeirah Road verso l’isola artificiale “la Palma” fino all’hotel Atlantis. Rientro in monorotaia, trasferimento in hotel e, in serata, trasferimento per la cena romantica sul dhow in partenza dalla Marina.
  • 8° giorno: Dubai – Italia
    Colazione in hotel.
    Trasferimento all’aeroporto per il rientro in Italia.

Estensioni soggiorno a Dubai

C’è la possibilità di prolungare il soggiorno a Dubai, con relative visite e attività, di 1, 2 o 3 notti secondo il seguente programma:

  • 8° giorno: Dubai 
    Colazione in hotel. Pranzo libero. Cena barbecue orientale.
    La mattina è libera per rilassarsi in hotel oppure per visitare liberamente la città.
    Nel pomeriggio si parte per un safari con i 4×4 sulle dune dorate di Dubai, da cui potrete ammirare il tramonto. In serata, cena a base di barbecue orientale con danze, tè e shisa in un accampamento beduino. Dopo la cena rientro in hotel*.
    VISITA OPZIONALE DI SHARJAH
    La giornata inizia con la partenza per Shajah, la capitale culturale degli Emirati Arabi: si terrà un giro panoramico della città con la Piazza del Corano, una sosta fotografica ala Grande Mosche, la visita del Suq Centrale, anche detto “il suq blu” e della splendida laguna della città. Si visiteranno anche una parte della città vecchia, la quale fa parte del progetto di restauro The Heart of Sharjah, e il tradizionale Suq Al Arsah. Segue la visita del Museo dell’Arte Islamica, situato in un edificio del 1845 che espone vestiti, gioielli e mobili antichi.
    *Per chi volesse, la sera è previsto lo spettacolo delle fontane del Dubai Mall e gli ospiti saranno trasferiti direttamente qui; il rientro in hotel sarà autonomo, ci sono molti taxi disponibili nella zona. 
  • 9° giorno: Dubai – Abu Dhabi – Dubai
    Colazione in hotel. Pranzo in ristorante. Cena libera.
    La giornata è interamente dedicata alla visita di Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti e una delle città più moderne del Golfo Persico. La visita panoramica parte dalla grande moschea di ‘Sheikh Zayed, che con le sue 82 cupole, oltre 1000 colonne e lustri decorati in oro 24 carati e il più grande tappeto tessuto a mano del mondo, è la più grande del paese. Si prosegue poi verso il rigoglioso quartiere delle ambasciate e per la visita del Qasr Al Hosn, costruito nel XVIII secolo e il più antico punto di riferimento storico per Abu Dhabi. Il giro panoramico continua, nel pomeriggio, sulla “Corniche road” con un passaggio davanti all’Emirates Palace, uno degli hotel più lussuosi al mondo. Ci si ferma a Saadiyat Island per il museo del Louvre (visita libera: il presso all’entrata è di 21 dollari arabi, circa 6 dollari americani). Rientro a Dubai in serata.
  • 10° giorno: Dubai – Al Ain – Dubai
    Colazione in hotel. Pranzo in ristorante. Cena libera.
    Partenza per Al Ain, al confine con l’Oman, la seconda città dell’emirato di Abu Dhabi e dichiarata Patrimonio dell’Unesco. Con più di 10.000 ettari di parchi, è detta “il giardino degli Emirati”: godetevi la vivace atmosfera di questa città verde e del suo famoso mercato dei cammelli. Segue la visita della fortezza di ‘Qasr al Muwaiji, uno sito Unesco recentemente ristrutturato dove trovare informazioni cronologiche sulla famiglia reale degli Al Nahyanm, monarchi di Abu Dhabi. Rientro a Dubai nel tardo pomeriggio.
  • 11° giorno: Dubai – Italia
    Colazione in hotel.
    Trasferimento all’aeroporto per il rientro in Italia.

Sistemazioni selezionate in tour (o similari) – categoria STANDARD 3-4*
Muscat, Al Falaj Hotel 4* / Ramada Muscat
Wahiba Sands, Arabian Oryx Camp std camp
Nizwa,  Falaj Daris Hotel 3* o eccezionalmente Al Diyar Hotel 3*,
Dubai, Metropolitan Dubai 4* o Novotel Al Barsha 4*

Possibile sistemazione in hotel di categoria SUPERIOR (con supplemento su richiesta)
Muscat, Shangri-Là Al Waha 5*
Wahiba Sands, Desert Nights Camp dlx
Nizwa, Golden Tulip Nizwa 4*
Dubai, Media Rotana 5* o Elite Byblos Hotel 5*