1° giorno, martedì 13 Ottobre: Roma/Amman
Arrivo all’aeroporto internazionale di Amman e disbrigo delle formalità doganali. Trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno, mercoledì 14 Ottobre: Amman – Jarash – Ajloun – Amman
Prima colazione in hotel, pranzo e cena in ristorante tipico.
Partenza per Jarash, soprannominata “la Pompei d’Oriente” per le affinità con il nostro paese. Si potranno ammirare il Teatro Sud , il Tempio di Zeus, il Tempio di Artemide con le sue svettanti colonne e ancora il Ninfeo, il Cardo Maximo con la pavimentazione romana dove ancor oggi è possibile vedere il segno dei solchi lasciati dal passaggio delle bighe e infine il Foro, unico al mondo di forma ovale. Dopo il pranzo si prosegue per il Castello di Ajloun che domina la Valle del Giordano. Questo forte medioevale è l’unico castello della Giordania costruito dagli Arabi al tempo delle Crociate tra il 1184 ed il 1185. Rientro ad Amman, pernottamento in albergo.

3° giorno, giovedì 15 Ottobre: Amman – Castelli del Deserto – Amman
Prima colazione e cena in hotel, pranzo in ristorante locale.
Partenza per l’escursione nella zona orientale del Paese per la visita dei Castelli dei Califfi Omayyadi di Damasco: Qasr al-Azraq (Castello blu), Qusayr ʿAmra (ovvero, il Amra (ovvero, il piccolo palazzo di ʿAmra (ovvero, il Amra) e Qasr al-Kharana. Qasr al-Azraq, vicino all’oasi di Azraq, è costruito con la locale pietra nera basaltica e ha una forma quadrata, le muraperimetrali racchiudono un ampio cortile centrale al centro del quale è situata una piccola moschea che risale ai tempi degli Omayyadi. Lawrence d’Arabia ne fece il suo quartier generale nel deserto durante l’inverno del 1917. Qusayr ʿAmra (ovvero, il Amra fu edificato nell’VIII sec. d.C. ed è uno dei primi esempi di arte e di architettura islamica; veniva utilizzato come ritiro dal califfo o dai suoi familiari ed è decorato da affreschi con scene di caccia. Qasr al-Kharana è una costruzione palaziale fortificata, non sembra fosse finalizzata a prioritari compiti militari ma sembra che funzionasse più che altro come residenza di caccia per i califfi omayyadi. Rientro ad Amman, visita della capitale con la cittadella che conserva resti romani, bizantini e islamici e che domina il Teatro Romano del 138 d.C. e il Tempio di Ercole, costruito nel 166 d.C.. Passeggiata all’interno della città vecchia quindi cena e pernottamento in albergo.

4° giorno, venerdì 16 Ottobre: Amman – Madaba – Monte Nebo – Kerak – Petra
Prima colazione e cena in hotel, pranzo in ristorante locale.
Visita di Madaba, famosa per i suoi eccezionali mosaici bizantini: nella chiesa ortodossa di San Giorgio si potrà ammirare la splendida Mappa della Palestina, mosaico pavimentale eseguito intorno al 560dC. Proseguimento verso il Monte Nebo dove si ritiene vi sia la tomba di Mosè. Visita al Castello di Kerak, notevole reperto di architettura crociata, con le mura rafforzate da torre rettangolari e le lunghe gallerie illuminate solo da strette feritoie, completamente isolato dall’aera circostante grazie ad un profondo fossato. Proseguimento per Wadi Mousa, e all’arrivo sistemazione in hotel. Pernottamento.

5° giorno, sabato 17 Ottobre: Petra – Wadi Rum
Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante locale e cena al campo tendato.
Mattinata dedicata alla visita della città rosa dei Nabatei, il cui unico ingresso è una lunga e stretta fessura di circa 1200 metri denominata “il Siq” al termine della quale ci si trova di fronte alla facciata dell’imponente Khazneh, il Tesoro, lo spettacolare e meglio conservato monumento di Petra. Sono più di 800 qui i monumenti, tra i quali i più degni di nota sono la Tomba dell’Urna, chiamata così in quanto un’urna fu scolpita sulla sua facciata; il Monastero (El Deir) raggiungibile a piedi dal Museo in circa un’ora; l’Alto Luogo Sacrificale (Al Madhabh) e la Tomba di Aronne, fratello di Mosè. Al termine della visita proseguimento per il Wadi Rum, e all’arrivo sistemazione nelle speciali e suggestive tende marziane al campo. Pernottamento.

6° giorno, domenica 18 Ottobre: Wadi Rum – Aqaba
Prima colazione al campo tendato, pranzo in ristorante locale e cena in hotel.
Il Wadi Rum -anche detto “Valle della Luna” e luogo delle gesta del tenete colonnello Thomas Edward Lawrence, più noto come Lawrence d’Arabia- è il più vasto e magnifico dei paesaggi della Giordania: si effettuerà una escursione di due ore tra le dune in jeep 4×4 per poter godere di questo spettacolo unico al mondo e vedere anche le iscrizioni rupestri (petroglifi) disseminati nella zona. Al termine proseguimento per Aqaba, unico sbocco della Giordania sul mare. All’arrivo sistemazione in hotel e resto della giornata a disposizione. Pernottamento.

7° giorno, lunedì 19 Ottobre: Aqaba – Betania – Mar Morto – Amman
Prima colazione e cena in hotel, pranzo in ristorante locale.
Proseguimento per Betania, per visitare il suggestivo sito del battesimo di Gesù al confine con Israele. Sarà affascinante per tutti, credenti e non, perché l’atmosfera di devozione e fede che si respira in questo luogo convive con le tensioni tra i due paesi, che trovano qui un luogo di tolleranza; dall’altra parte del Giordano infatti, si vedranno credenti e viaggiatori in visita al sito dal lato israeliano. Sosta sul Mar Morto e tempo a disposizione per immergersi nelle sue acque altamente terapeutiche dove è impossibile affondare. Privo di qualsiasi forma di vita a causa dell’altissima concentrazione di sali e minerali, si trova nella depressione più bassa della terra, circa 400 metri sotto il livello del mare. Proseguimento per Amman, all’arrivo sistemazione in hotel. Pernottamento.

8° giorno, martedì 20 Ottobre: Amman/Roma
Prima colazione in hotel.
Trasferimento all’aeroporto, in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

Sistemazione alberghiera prevista in tour in 4*, o similare:
Amman, Gerasa hotel
Petra, Petra moon hotel
Wadi Rum, Sun city camp
Aqaba, Lacosta hotel

Post it

  • Per l’ingresso nel Paese è necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi dalla data di partenza. Il visto si ottiene all’arrivo in aeroporto ed è incluso nella quota del pacchetto.
  • Sul Mar Morto proponiamo come appoggio  un resort (Holiday Inn Dead Sea o similare), dove sarà possibile usufruire della spiaggia e delle changing rooms per proseguire con il viaggio in ordine dopo il bagno.

VOLI DI LINEA ROYAL JORDANIAN DA ROMA

Volo Tratta Orario Partenza Orario Arrivo
RJ102 Roma-Amman 15:35 20:05
RJ101 Amman-Roma 11:45 14:35

La quota comprende

  • voli Royal Jordanian comprensivi di tasse aeroportuali e franchigia bagaglio
  • visto d’ingresso in Giordania
  • trasferimenti da/per gli aeroporti e in tour con mezzo adeguato al numero dei partecipanti dotato di aria condizionata e connessione wi-fi
  • sistemazione negli hotel selezionati
  • trattamento di pensione completa
  • guida in lingua italiana durante tutto il tour
  • visite e ingressi come da programma
  • Polizza assicurativa medico bagaglio Intermundial Multiassistenza basic (termini di polizza e condizioni nella sezione contatti)
  • kit da viaggio