Paese affascinante, ricco di storia e di bellezze naturali, unico del Sud America affacciato sui due oceani, culla di grandi civiltà, la Colombia riserva ai viaggiatori grandi sorprese ed intense emozioni per un’avventura insolita, autentica e indimenticabile.

1° giorno, sabato: Bogotá
Arrivo e incontro con la guida parlante italiano per il trasferimento all’hotel. Sistemaizone nelle camere riservate e pernottamento.

2° giorno, domenica: Bogotá
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi
Al mattino visita a piedi nel centro storico della cittá, conosciuto con il nome di Candelaria, che riunisce un insieme di antichi quartieri con un importante patrimonio architettonico: la rinomata Plaza Bolivar al centro della quale si trova la statua di Simon Bolivar il Libertador, La Capilla del Sagrario, il Capitolio e altri. La visita prosegue al Palazzo di Giustizia e alla sede dell’Alcaldia Mayor o Edificio Lievano. In seguito, visita al Museo Botero e al “Museo del Oro” che raccoglie circa 34.000 pezzi di oggetti in oro, considerata la collezione più importante del mondo nel suo genere. Rientro in hotel. Pomeriggio a disposizione per attività individuali. Pernottamento.

3° giorno, lunedì: Bogotá – Popayan
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi
In tempo utile, trasferimento all’aeroporto per prendere il volo su Popayan. Allarrivo, incontro con il personale locale e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio visita al centro storico della città con Il Parque Caldas, del 1537 (anno di nascita della città) al cui intorno furono erette le principali costruzioni religiose e istituzionali dei fondatori, come la Torre del Reloj: considerata il simbolo della città, fu costruita tra il 1673 e il 1682 e l’orologio di fabbricazione inglese fu collocato nel 1737. Proseguimento per il Puente de Humilladero, costruito nel 1873 per facilitare la viabilità tra il centro della città e El Callejón (oggi barrio Bolivar) la cui salita era estremamente ínclita che la gente quasi saliva in ginocchio. In seguito visita del Morro di Tulcán, il principale sitio archeologico di Popayan e consiste in una pirámide risalente all’epoca prelombiana. Successiavmente visita della Iglesia di Santo Domingo, in stile barocco, disegnata dall’archietetto spagnolo Antonio García per ordine della familia Arboleda, della Iglesia di San Francisco, in stile barrocco è considerata la piu’bella Chiesa della città, il Panteon de los Próceres che custdisce le spoglie dei figli illustri di Popayan tra cui Tomás Cipriano de Mosquera e il botánico Francisco josè de Caldas. Infine visita del Museo de Arte Religioso che raccoglie una bella collezione di arte sacra e la Casa Museo Mosquera, una dimora del settecento, casa del generale Tomás Cipriano de Mosquera, uomo storico e politico che fu quattro volte presidente della Colombia. Rientro in hotel. Pernottamento.

4° giorno, martedì: Popayan – Silvia – San Agustin
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi
In mattinata visita del piccolo paesino di Silvia, situato in una zona montuosa circondata da vaste piantagioni di canna da zucchero. Ogni martedi il villaggio si trasforma in un vivace e pittoresco mercatino dove i Guambiano scendono dalla montagna vestiti con il loro tradizionale “anacos” (gonna azzura al ginocchio) per vendere la loro frutta, verdura e prodotti di artigianato. Si prosegue quindi verso San Agustin in un percorso di circa 6 ore; all’arrivo sistemazione in hotel. Pernottamento.

5° giorno, mercoledì: San Agustin
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi
La mattina visita al Parco Archeologico di San Agustin, con la Mesita, la Fuente Ceremonial del Lavaplatos e il Museo Archeologico. Nel pomeriggio visita dei parchi Alto de los Idolos e Alto de las Piedras, entrambi dichiarati, assieme al Parco San Agustin, Patrimonio Culturale dell’Umanità da parte dell’Unesco. Successivamente ssosta panoramica per ammirare il maestoso paesaggio del Massicio Colombiano. Rientro in hotel e pernottamento.

6° giorno, giovedì: San Agustin – Neiva – Bogotá – Cartagena
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi
Transferimento all’aeroporto di Neiva in tempo utile per il volo su Cartagena (via Bogotá). All’arrivo trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento.

7° giorno, venerdì: Cartagena
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi
Visita panoramica della città con sosta al Monastero e Chiesa della Popa. Costruito nel 1606, si eleva in cima all’unico promontorio della zona, anticamente chiamato “La popa del Galeon”. In seguito visita del Castello di San Felipe di Barajas. Proseguimento quindi per la città murata e visita del centro artigianale di “Las Bovedas”. Pomeriggio a disposizione per attività individuali. Pernottamento.

8° giorno: Cartagena
Prima colazione in hotel. Pranzo e cena liberi
Giornata a disposizione per attività individuali. Pernottamento

9° giorno, sabato: Cartagena – Bogotá
Prima colazione in hotel.
Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto di Cartagena e volo di linea per Bogotá in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

Sistemazioni selezionate in tour (o similari) – categoria Standard
Bogotà, hotel Casa Deco
Papayan, Hotel La Palzuela
San Augustin, Hacienda Akawanka
Cartagena, Hotel Don Pedro de Heredia

 

Post it

  • Per l’ingresso nel paese è necessario il passaporto con validità residua di almeno 3 mesi. All’arrivo nel paese va compilato un modulo di ingresso, che permette di ottenere il visto (timbro sul passaporto).